Cari Fantasy blogger.. come sempre al passo con le più nuove uscite nel panorama del fantasy italiano, vi presentiamo in anteprima la recensione dell’attesissimo secondo capitolo della saga I diari di Isabel. Con Il fascino dell’oscurità, arrivato negli store il 12 febbraio e già schizzato in testa alle classifiche, la talentuosa autrice ci riporta nel suo fantastico ed oscuro mondo popolato da seducenti e letali vampiri. Riuscirà la nostra amata cacciatrice a sopravvivere ad una nuova misteriosa minaccia che attenta alla sua vita e ancor di più al suo cuore?

### Per chi non avesse ancora letto il primo, potete trovare sul blog la nostra recensione di Il diario di Isabel ###

Info sul libro

Il fascino dell'oscurità Isabel C. Alley
Il fascino dell’oscurità di Isabel C. Alley

Titolo: Il fascino dell’oscurità

Autrice: Isabel C. Alley

Serie: I diari di Isabel #2

Editore: Autopubblicato su Amazon

Pagine: 360

Prezzo: 2,99 ebook

Acquisto: il libro è disponibile in formato kindle ebook su Amazon a questo link. Utilizzando Calibre dovreste poter convertire Il fascino dell’oscurità in pdf per leggerlo magari sul tablet.

Trama

Tutti vogliono circondarsi di certezze: casa, amore, lavoro… Di queste io ne ho due su tre. Mica male, no? Dovrei ritenermi fortunata e invece sono il bersaglio preferito del destino avverso.
Isabel Cariani: cacciatrice di vampiri e altre creature sovrannaturali. Potreste aver sentito parlare di me se frequentate il Frozen e i suoi vampiri, se vi siete imbattuti in una strega svitata o se la vostra villa di campagna è stata scaravoltata da un Boggart dispettoso. Sono tutte cose che non trovereste nella vita di una normale ragazza di venticinque anni, ma come avrete capito il mio mondo è piuttosto singolare.
Parecchie persone hanno contribuito a sconvolgere la mia esistenza: Jenny, la mia apprendista cacciatrice, pazza e nerd di prima categoria; Stephan, il maestro che mi ha insegnato a combattere, tornato dal Canada per sbriciolare ancor di più i frammenti del mio cuore; Lorenzo Ferranti, il vampiro più attraente e pericoloso della provincia, interessato a me per chissà quale motivo. Ma non è tutto qui.
Nell’oscurità che mi circonda, ci sono segreti pronti a balzare alla mia gola per eliminarmi. Muovono le pedine di un gioco molto pericoloso e corrompono anche l’animo più puro con il loro fascino mascherato di oro e di argento. Luce, buio, nemici, alleati… sono solo etichette che riponiamo su ciò con cui interagiamo per sentirci più sicuri. Ma quando tutte le certezze all’improvviso cominciano a crollare, non si può più contare su alcun equilibrio.
Ho dovuto destreggiarmi tra vampiri berserker nati per uccidere, sensuali proposte a cui è difficile negarsi e grandi complotti volti a distruggere la pace di una città. Volete muovere un passo nella mia vita? Non vi resta che sfogliare le pagine di questo Diario.

Azione, mistero e tanta passione – Review di Il fascino dell’oscurità

Valutazione personale: 4 [usr=4]

Come to my Wonderland di Isabel C. Alley
Come to my Wonderland di Isabel C. Alley

Aspettavo con ansia il secondo capitolo di questa bellissima saga…certo  l’autrice ci aveva “regalato” un piccolo gustosissimo aperitivo con la novella Come to my Wonderland (scaricabile in pdf su la Feltrinelli) ma la mia fame non era comunque ancora saziata. Purtroppo devo ammettere che alla fine della velocissima  e bulimica lettura….ho ancora fame!!!Scherzi a parte.. questo è un libro che piace, diverte, fa palpitare il cuore e ti lascia con un’irrefrenabile voglia di leggere il seguito. Il mondo creato dalla scrittrice è veramente intrigante e lo stile di scrittura così  fresco e diretto rende la lettura veramente un piacere.  Con questo non voglio dire che mi sia piaciuto tutto, infatti vi sono un paio di particolari ed una new entry che non mi sono proprio andati giù. Questi appunti, che poi meglio spiegherò, rientrano però nella specifica sfera del mio gusto personale e quindi nulla tolgono alla bellezza del libro.

Come nel precedente capitolo ci ritroviamo a vivere le avventure di Isabel attraverso il suo diario, “silenzioso amico” al quale  la ragazza confessa tutti i suoi  più reconditi pensieri, le sue paure e le sue alterne vicissitudini.  La scrittura, a mio avviso, è più fluida, scorrevole e facile da seguire e questo denota una maggiore maturità della scrittrice. Come sempre, le varie riflessioni di Isabel, sono riversate così come le vengono in mente e questo rende il libro molto accattivante e dà un senso di spensieratezza e leggerezza anche a situazioni, che specie in questo secondo libro, hanno poco di allegro.

Come infatti il titolo Il fascino dell’oscurità suggerisce, quest’ultima è la protagonista principale della trama, oscurità che purtroppo avvolge anche personaggi un tempo amati e che ci trascinerà verso dolorosissime conseguenze.

Essere un vampiro nel mondo di Isabel

I vampiri nel mondo di Isabel non sono né buoni, né tanto meno compassionevoli, le loro uniche emozioni sono dettate dal desiderio di sangue e dalla lussuria. Inoltre, per quanto finora ci è dato sapere, non hanno la capacità di esprimere reali sentimenti d’amore. Di fronte alle scelte di Elisabeth e a determinate mezze-parole sussurrate da Lorenzo, mi permetto di obiettare, però l’autrice,  non ci vuole confortare in nessun modo, anzi quando ci concede qualche cosa subito dopo ce la strappa via violentemente.

Tutto ciò che vediamo è attraverso gli occhi pieni di giustificato rancore e pregiudizio di Isabel. Ho atteso per tutto il libro qualche spiraglio… uno sguardo tenero, un salvataggio inatteso, un cambiamento di fronte… Niente di tutto questo è accaduto, anzi.. il vampiro viene descritto come un essere con nessuna possibilità di redenzione e capacità di amare. Io però, che sono una romanticona, spero che prima o poi la scrittrice ci vorrà venire incontro regalandoci un amore incondizionato per la povera Isabel che da quel punto vista è veramente troppo sfortunata.. o come dice lei “super sfigata”!!

Una nuova amica

Con questo secondo capitolo, l’autrice, pensando forse di dover dare un nuovo interlocutore alla protagonista, oltre al diario e all’amico Adam, ci fa conoscere Jenny giovanissima cacciatrice alle prime armi. E’ proprio questa, mi dispiace ammetterlo, la new entry che non mi è piaciuta per niente.

Trovo che il personaggio di questa esagitata ragazzina sia troppo caricato, mi ispira un’innata antipatia e mi sembra che il suo “trauma” giovanile dovuto all’esagerata ricchezza e conseguente latitanza dei genitori, sia un po’ troppo esagerato. Ho notato però che la ragazza ha un ruolo rilevante (quasi tutto l’inizio del libro è basato su di lei e il suo addestramento!!) e penso che anche in futuro le verrà dato più spazio.

Spero proprio di riuscire a farmela piacere, però sarà difficile, anche perché non amo Isabel nel suo ruolo di tutor.

Isabel de Il fascino dell'oscurità
Isabel de Il fascino dell’oscurità

Isabel

Io adoro Isabel, nonostante sia una tosta cacciatrice, rivedo in lei tutte le fragilità ed emozioni di una normalissima ragazza di venticinque anni piantata dal fidanzato. Il libro riprende dopo quasi due anni dalle vicissitudini del primo e lei non è ancora riuscita ad emergere dalla profonda depressione conseguenza dell’abbandono di Stephan.

Ormai è diventata un’esperta cacciatrice, coraggiosa e volitiva ma internamente è esacerbata dalle delusioni, forse si piange un po’ troppo addosso, ma chi di noi non lo farebbe?  E poi… chi ha detto che se si è una “cazzuta” cacciatrice non si possa essere fragili in amore?  Certo, le azioni di Stephan, improvvisamente tornato in Italia, non aiuteranno a farla rialzare dal suo abbattimento.. però sono fiduciosa per il prossimo libro.  Voglio per Isabel un grande amore e pretendo per lei tanta gioia e fiducia nell’uomo che ama!!! Penso veramente che a questo punto se lo meriti davvero.

Protagonisti maschili in Il fascino dell’oscurità

Stephan
Lorenzo come lo immagino io

Ho sempre amato fin dal primo libro il personaggio di Stephen. Lo trovo un ben riuscito mix di dominanza, arroganza e fragilità e ammetto di non avere ben digerito la lenta discesa agli inferi che l’autrice gli ha riservato.  E’ difficile capire quanto e se lui abbia mai amato Isabel, io penso di sì. Penso che lui l’abbia amata disperatamente e si sia attaccato a lei  proprio per non perdere quell’umanità che sentiva sfuggirgli di mano. Sono convinta che ritroveremo questo personaggio che proprio per queste sue ambigue sfaccettature potrebbe riservarci nuove sorprese.

Un discorso a parte va fatto per il fascinosissimo pluricenteranio Lorenzo. Anche qui, l’autrice non ci regala nulla, vorremmo qualche cosa di più, intravediamo qualche cosa di più, ma fondamentalmente rimaniamo a bocca asciutta. Non ci viene spiegato il perché dell’ossessione del bel vampiro per la cacciatrice e tutto ciò che accade tra lui e Isabel ha il sapore della coercizione . Non si riesce mai a capire se lei è realmente “presa” da lui o semplicemente sedotta dai suoi poteri ipnotici e devo ammettere che un po’ di chiarezza in più mi sarebbe piaciuta.

Le scene hot

Le scene hot sono come al solito bollenti e mai volgari, però è proprio qui che troviamo uno di quei “particolari” che non mi sono piaciuti. Io non amo (e ripeto che questi sono gusti prettamente personali che nulla tolgono alla bellezza delle descrizioni delle immagini) le scene di sesso oniriche, mi sembra come se perdano di valore all’interno del rapporto di coppia, come se in effetti non esistessero. Proprio per questo ho apprezzato molto di più, sia il fantastico primo “morso” descritto magnificamente in ogni suo piccolo sorso.. che l’unica scena di sesso vissuta realmente dai due.

 

In definitiva un libro coinvolgente, bello e pieno di colpi di scena. Attendo con ansia il terzo nella speranza che nel frattempo l’autrice ci voglia “regalare” un’altra chicca come “Come to my Wonderland”.

Acquista il libro

Leggi e scrivi con noi

Siamo alla ricerca di una nuova Redattrice, amar leggere e scrivere sono gli unici requisiti fondamentali! Clicca sull'immagine se interessata. Cercasi Redattrice