In occasione della prossima uscita il 12 febbraio di Il fascino dell’oscurità secondo libro della saga a base di vampiri e romanticismo di  Isabel C. Alley, vi proponiamo la recensione di Il diario di Isabel primo volume di questa intrigante serie Paranormal Romance, balzata alle vette delle classifiche nel 2013, grazie ad un  incessante passaparola del popolo di internet.L’autrice italiana, molto attiva in rete, ha autopubblicato il suo romanzo d’esordio e forte del successo ottenuto, ha voluto regalare ai propri lettori,  in versione completamente gratuita, la novella Come to my Wonderland  (scaricabile da KoboBooks) incentrata su uno dei personaggi più carismatici de Il diario di Isabel e cioè il vampiro Lorenzo Ferranti.

Dettagli del libro

Il Diario di Isabel by Isabel C. Alley
Il Diario di Isabel by Isabel C. Alley

Titolo: Il diario di Isabel

Autrice: Isabel C. Alley

Editore: Youcanprint

Anteprima: è possibile leggere gratis in pdf le prime pagine del libro sul sito dell’autrice a questa pagina

Trama Il diario di Isabel:

Un ragazzo può vestire tante maschere nel corso del tempo. Può mostrarsi come uno studente universitario, di cui poco conosci e di cui nulla vuoi approfondire. Può diventare un vicino di casa enigmatico, a tratti oscuro nelle attenzioni che improvvisamente ti rivolge. Ma poi la maschera cade ed il ragazzo si rivela essere uno spietato aguzzino, a cui poco importa del mondo, se non del suo personale divertimento.

Quando lo vedevo tra  i suoi amici, non avrei mai potuto immaginare la verità su Andrea. L’ho scoperta solo quando lui si è presentato davanti a me con il suo modo spietato, assetato del mio sangue e della mia ingenua passione. Mi sono lasciata sottomettere, nella speranza che il destino avesse pietà di me. Ma Andrea, quel demone vestito di perfezione, ha fatto della mia vita un giocattolo per il suo piacere. Ha compiuto atti imperdonabili e mi ha fatto aprire gli occhi su un mondo notturno di magia e orrore, di vampiri lussuriosi ed egoisti.

Potevo abbandonarmi alla disperazione, ma ho scelto di reagire. Ora esigo vendetta. Voglio riscattare la mia libertà, voglio riprendermi il cuore e la vita che Andrea mi ha rubato, distrutto e gettato al vento. Questa è la storia di una cacciatrice. Questa è la storia di Isabel.

Review personale di Il diario di Isabel

Valutazione personale: 3.5 [usr=3.5]

Opera prima di una talentuosa, quanto misteriosa, autrice italiana Il diario di Isabel è stata veramente una piacevole sorpresa, scoperta forse, con un certo colpevole ritardo. Amo il nuovo trend di questi giovani autori italiani, storie accattivanti rese con  uno stile di scrittura fresco e spigliato che  tanto si avvicina al nostro linguaggio parlato.  In questo caso l’autrice ha “osato” tentare la via del diario, impresa ardimentosa e pericolosa ma, nonostante qualche ingenuità  nella prosa, piuttosto riuscita.

Può essere un po’ difficile, specie all’inizio, confrontarsi con la stesura giornaliera dei pensieri della giovane Isabel. Lei scrive come parlerebbe, cercando cioè di trasmettere, su carta, l’affollamento di sensazioni ed emozioni che traboccano dal suo cuore e dal suo cervello e naturalmente questo ai fini della linearità della trama  crea qualche complicanza. Eppure, una volta abituati, è veramente spassoso (come non ricordare l’esilarante caccia al Boggart!) ma anche emozionate entrare nell’intimità di questa vulcanica ragazza attraverso il racconto che lei fa di tutto quello che le accade e di tutto quello che le passa dalla testa, senza censure e senza remore.

La protagonista

Il diario di IsabelIsabel, la protagonista, è la classica ragazza della porta accanto, nella quale possiamo facilmente ritrovare noi stesse. Quella che, appunto, scrive il diario come rifugio delle proprie emozioni, quella che non è particolarmente bella, ma comunque piace. Che non è particolarmente coraggiosa ma di fronte ai rovesci della vita combatte. Quella che è alla continua ricerca del vero amore e come una falena contro la luce, continua a sbattere la testa. E’ proprio questo lato del carattere della protagonista che più mi piace, Isabel è romantica, vuole l’amore a tutto tondo, probabilmente lo cerca nelle persone sbagliate e inanella una delusione dopo l’altra. Come non immedesimarsi nelle sue tristi speculazioni sul perché nessuno la ama e tutti la tradiscono? Isabel si commisera e si deprime come farebbe qualsiasi ragazza delusa, senza rendersi conto che,  comunque, entrambi gli oggetti del suo amore, a modo loro, la amano profondamente e ne pagheranno le conseguenze.

Tutti i personaggi del libro vengono tratteggiati molto bene anche nella loro ambiguità.  I buoni non sono solo buoni e possono anche far male  o nascondere segreti vitali e i cattivi possono riservare delle sorprese positive.  Stephen specialmente è un personaggio che mi è piaciuto molto, coraggioso e dominante all’esterno ma fragile e insicuro nel suo intimo. Certo non posso affermare di essere stata particolarmente stupita dall’epilogo finale, a mio avviso piuttosto scontato, però ha dato al libro, una connotazione di ineluttabilità  che ho molto apprezzato.

Nascita di una Vampire Slayer

Isabel subisce sicuramente un grosso trauma a causa dell’umiliante storia vissuta con Andrea, ma nonostante ciò ne esce piuttosto bene e grazie a nuove amicizie e nuovi interessi comincia una seconda vita clandestina.  Il suo orgoglio ferito esige vendetta e l’opportunità per raggiungerla gliela darà la Vampire Hunters,  un’organizzazione segreta che si occupa della caccia ai vampiri e alle creature soprannaturali che sconfinano nell’illegalità. Lo so, questo sa un po’ di già visto, ma nonostante ciò  non mi sono turbata più di tanto. Bene o male nelle storie dei vampiri è facile trovare cacciatori di vampiri e con loro, letali organizzazioni che li accorpano. Isabel diventa a tutti gli effetti una cacciatrice della Vampire Hunters, intessendo relazioni ed amicizie con i vari membri che ne fanno parte e regalandoci simpatiche descrizioni delle missioni effettuate.

In definitiva un libro interessante che mischia azione e  romanticismo, con un pizzico di scene hot, piuttosto esplicite,  ben scritte e perfettamente contestuali alla trama del libro.

Ne consiglio la lettura ed io stessa attendo con ansia il secondo volume che uscirà il 12 febbraio.

Acquista il libro

Leggi e scrivi con noi

Siamo alla ricerca di una nuova Redattrice, amar leggere e scrivere sono gli unici requisiti fondamentali! Clicca sull'immagine se interessata. Cercasi Redattrice