Praticamente in contemporanea con gli Stati Uniti, arriva in Italia un’appassionante serie urban fantasy dedicata ad un pubblico New Adult e scritta dalla bravissima Jeaniene Frost. Il mondo di cenere è il primo romanzo della saga Broken Destiny e sono convinta che non mancherà di entusiasmare anche il pubblico italiano.

Info e trama Il mondo di cenere

Il mondo di Cenere - Jeaniene Frost
Il mondo di Cenere – Jeaniene Frost

Titolo: Il mondo di cenere

Autore: Jeaniene Frost

Saga: Broken Destiny # 1

Editore: Harlequin Mondadori

Pubblicato: 24 febbraio 2015

Trama

In un mondo di ombre, tutto è possibile, tranne sfuggire al proprio destino. Fin da quando era bambina, Ivy è stata preda di visioni di strani mondi. Quando, però, sua sorella Jasmine scompare, Ivy scopre che la verità è ancora più terribile: le sue allucinazioni sono reali e sua sorella è intrappolata in un reame parallelo.

L’unica persona che è disposta a crederle è un ragazzo pericolosamente attraente, che per un antico retaggio sarà obbligato a tradirla. Anche se Adrian ha voltato le spalle a chi lo ha cresciuto, non significa che possa cambiare il proprio destino, indipendentemente da quanto si senta spinto verso Ivy.

Insieme cercano l’antica reliquia che può salvare Jasmine, ma lui sa qualcosa che lei ignora: ogni passo porta Ivy più vicina alla verità che la riguarda, e a una guerra che può distruggere il mondo. Prima o poi Ivy e Adrian si troveranno su versanti opposti. E in mezzo sarà rimasta solo cenere.

Review di Il mondo di cenere – Polvere alla polvere…cenere alla cenere

Valutazione personale: 4 su 5

Jeaniene Frost è sicuramente una delle mie autrici preferiti e ho letto praticamente tutti i suoi libri pubblicati in italiano. Difficilmente si potrà trovare un amante dell’urban fantasy che non conosca gli indimenticabili Cat e Bones, con le loro personalità esuberanti, le loro travolgenti avventure ed il loro inossidabile amore. Ho amato tantissimo i libri a loro dedicati, così come gli spin off incentrati su Vlad, Spade e Mencheres.

Quindi capirete che, appena uscito questo nuovo romanzo, nonostante il target notevolmente dissimile dal mio abituale genere di lettura, mi ci sono tuffata a pesce e l’ho divorato in poche ore.

Certo era difficile eguagliare la perfezione della Cacciatrice della notte e dei suoi protagonisti, ma la Frost ha fatto sicuramente un ottimo lavoro e ci ha regalato un buon libro, con moltissimi spunti positivi, ma anche, a mio avviso, con qualche piccola défaillance che non mi ha permesso di apprezzarlo in pieno.

Ivy in Il Mondo di Cenere
Ivy in Il Mondo di Cenere

Come sempre lo stile dell’autrice è impeccabile, scorrevole, brillante e pieno di dialoghi e battibecchi che in alcuni momenti rendono la lettura un vero spasso. Il punto di vista di Ivy ci permette di vivere in prima persona le avventure di questa ventenne sarcastica e pungente che ha davvero una buona parola per tutti … scherzo naturalmente!!

I suoi pensieri più reconditi e le sue battute al fulmicotone sono una delle cose che ho apprezzato di più del romanzo e spesso e volentieri mi sono ritrovata a ridere da sola al pensiero di Adrian e la “sua sindrome da famiglia schifosa”. Ci sono molti momenti esilaranti durante tutto il libro che aiutano a stemperare l’effettiva negatività di ciò che circonda i protagonisti. Come dimenticare le varie mutazioni di Ivy, con rettiloni in stile bondage e vecchietti truccati annessi?

Altro punto forte de Il mondo di cenere è sicuramente l’idea di base molto innovativa nel panorama dell’urban fantasy e che trae spunto dalla nostra religione e dalla nostre più ataviche leggende …

La Bibbia come non l’avete mai conosciuta – E se Davide fosse una donna?

Le colpe dei padri ricadranno sui figli

Questa emblematica frase è alla base della trama de Il mondo di cenere e condanna Ivy e Adrian a non potersi amare e a distruggersi a vicenda. Entrambi i ragazzi provengono da due stirpi bibliche antagoniste che durante i secoli si sono ostacolate, combattute, tradite e annientate ripetutamente. Sarà difficile per entrambi cambiare quello che sembra il loro destino già tracciato ed immodificabile, ma si sa che la forza dell’amore supera qualsiasi ostacolo.

Inferno
Inferno

Angeli super partes vestiti da skaters, demoni crudeli che tengono in schiavitù centinaia di umani in Regni nascosti dalle ombre … la guerra tra il Bene ed il Male non ha mai fine e la nostra Ivy, con le sue tormentate visioni, ci è finita proprio in mezzo.

Come potete vedere, ciò che ci viene presentata è una vera ecatombe per il genere umano, eppure il tutto si rivela troppo approssimativo e superficiale e oltremodo semplicistico. Intere cittadine (con i loro abitanti) inghiottite dai Regni infernali. Possibile che nessuno se ne accorga?  Centinaia di persone sparite nel nulla per diventare schiavi (e cibo) e nessuno se ne pone il problema? Capisco che il target di lettore sia giovane, ma, secondo me, è tutto troppo poco credibile.

Sembra di leggere un fumetto, niente paura se vieni ferito o se si rompe la macchina. C’è la manna che aggiusta tutto!! Non hai soldi? Niente paura, con un paio di post it, potrai pagare tutto. La manna non può salvarti dalle ferite mortali? Tutto dipende se è arrivato o no il tuo momento o da come si è svegliato Zac quel giorno.

Ammetto che questa estrema semplificazione di alcune situazioni che sarebbero dovute risultare oltremodo pericolose non mi è piaciuta molto ed è sicuramente uno dei motivi per i quali non sono riuscita a dare più di 4 stelle a questo romanzo. Questo e il carattere di Ivy….

Ivy e Adrian – due anime destinate a scontrarsi per l’eternità 

Premetto che Ivy non mi è assolutamente antipatica, anzi, la trovo un personaggio adorabile e molto simpatico. Fin dall’infanzia ha dovuto gestire tormentose visioni di mondi infernali e tutto considerato se l’è cavata piuttosto bene. Infatti dopo anni di terapie inutili ha deciso di mentire e dire che non vedeva più nulla, in maniera tale da tranquillizzare i suoi parenti. Ma non si può sfuggire al proprio destino e infine la ragazza si ritroverà trascinata in vicissitudini terrificante e ai limiti dell’impossibile. Un’avventura on the road a fianco di un bellissimo ed ambiguo ragazzo che le fa battere il cuore.

Ciò che non ho apprezzato di Ivy è la sua superficialità e la poca profondità di pensiero e quindi di conseguenza delle sue azioni. La ragazza attraversa terribili lutti e l’Inferno (nel vero senso della parola) senza un minimo di struggimento o di sbalordimento. Va bene essere coraggiose, ma un minimo di sconcerto non ci sarebbe stato male. Inoltre verso la fine del libro, in praticamente un nanosecondo, prende una decisione stupida ed avventata senza che ci vengano date, né da lei, né dall’autrice, delle motivazioni perlomeno sostenibili. Naturalmente questa decisione le creerà dei problemi e naturalmente il nostro eroe senza macchia (chissà?) e senza paura, correrà in suo soccorso.

Adrian in Il mondo di cenere
Adrian in Il mondo di cenere

Adrian è la quintessenza dell’eroe tormentato, bello e dannato e vi assicuro che è un personaggio indimenticabile. Tra l’altro ha veramente tutte le ragioni per essere tormentato e dannato…la bellezza poi è un dono di natura. Scherzi a parte, mi è veramente piaciuto questo ragazzo così coraggioso e così motivato nel cercare la propria redenzione, anche prima di incontrare la donna dei suoi sogni.

Avrei sicuramente gradito un po’ più di romance tra i due, però mi sono accontentata del fatto che sono insieme per tutta la durata del libro e quindi mi sono potuta godere i loro eterni battibecchi, le loro battute, le loro farfalle nello stomaco e i piccoli gesti di avvicinamento da parte di entrambi.

Un libro gradevole pieno di brio e di azione, una lettura leggera che sono sicura potrà piacere ai più giovani ma anche ai diversamente giovani come me. Peccato il piccolo cliffhanger che ci lascia un po’ in sospeso, ma questa è comunque una consolidata abitudine dell’autrice.

Acquista il libro
Acquista il libro

Leggi e scrivi con noi

Siamo alla ricerca di una nuova Redattrice, amar leggere e scrivere sono gli unici requisiti fondamentali! Clicca sull'immagine se interessata. Cercasi Redattrice